Archivi del mese: luglio 2014

Brava Monica

Anello_farfalla

Ali – Calendario aziendale

( f8,0 – 1/160 – iso 200 )

Tra le persone che hanno lavorato con me, Monica Bagolin è forze la ragazza che più ho fotografato. A parte gli scatti per il suo portfoglio, book e composit, ha collaborato con me tanto in alcuni di progetti personali come in lavori commissionati. Ha fatto parte del gruppo di ragazze che hanno posato per il calendario di cui ho parlato recentemente, ma non solo, mi ha anche aiutato a trovare altre modelle e quando ho avuto bisogno di una truccatrice è stata lei a muoversi per trovarla. Quando ho iniziato a cercare le modelle per il seguente calendario, lei si è subito candidata, ma quando ha saputo che era di nudo artistico ha rinunciato perché lei non posa per questo genere.

Bene, dopo queste righe che più di una presentazione sono un riconoscimento, vi lascio alcune delle sue fotografie.

 

Bushing_Sirena

 

Sirena – Calendario aziendale

( f8,0 – 1/160 – iso 200 )


RF_Mon_6427

 

( f9,0 – 1/160 – iso 100 )


RF_Mon4836

 

( f9,0 – 1/125 – iso 100 )


Mon_RF7130_900

 

Book fotografico

( f8,0 – 1/100 – iso 100 )


Dance (Danza)

Dance

Il primo flash da studio che ho acquistato é stato un Wallimex 350 di seconda mano. L’ho pagato pochissimo perché era un po’ usurato, ma funzionava molto bene ed era completo di stativo e softbox. L’ho preso perché volevo fare un po’ di pratica a casa e così ho improvvisato uno studio nel seminterrato e ho chiesto mia figlia Claudia di posare per me. Lo spazio era molto limitato, ma questo non le ha impedito di inventarsi un suo repertorio tra danze e salti. E’ stato molto divertente per entrambi!

Apertura f/9,0 – Velocità 1/160 – ISO 200


Calendario 2013

 Acqua

Nel 2012 sono stato commissionato per la realizzazione di un calendario aziendale che mi ha dato molte soddisfazioni. Non volevano ripetere il solito calendario con le fotografie dei loro fabbricati (enormi pezzi d’acciaio lavorati), volevano un calendario con fotografie più ‘artistiche’. Così ho proposto di aggiungere la figura umana alle fotografie, ragazze che interagissero con i pezzi d’acciaio in una serie di scenari con ambientazioni e situazioni diverse.

Giaccio

Gravità

Vegetale

Le fotografie delle modelle le ho eseguite in studio e le dimensioni dei fabbricati sono state rispettate.


La Venda

LaVendaW

Per un po’ mi sono dedicato all’aerografo, una bellissima quanto difficile tecnica che ben realizzata permette ottenere grafiche con effetto foto realistico. Per me, il ritocco fotografico digitale è molto simile all’aerografia, con la differenza che hai più controllo e in pratica nessun rischio di rovinare il lavoro in corso d’opera (motivo principale per il quale ho finito pochi di questi quadri) .

“La venda” (La fascia), era un progetto che volevo già realizzare con l’aerografo ma che per un piccolo errore, uno spruzzo abbagliato, ho lasciato inconcluso.

Nel 2009, quando iniziavo a scattare in studio e durante un modelsharing, ho chiesto alla modella di posare per alcune idee che volevo riprendere, tra queste “La venda”.

RF_Rac4926

Foto originale per “La Venda”

RF_Rac4923

Un’altra foto dello stesso set 


Abitante del paradiso

Habitante-del-paraiso

Titolo originale: “Habitante del paraiso”. Matita su carta (1982)

Nei primi anni ’80 ascoltavo con entusiasmo band come Pink Floyd, Genesis, Yes, PFM e altri (ancora oggi è lo stile di musica che prediligo ascoltare). Un artista britannico di nome Roger Dean, eseguiva per alcuni di questi gruppi delle incredibili copertine che diventarono per me fonte d’ispirazione per una serie di disegni a matita su carta. “Abitante del Paradiso” è uno di questi disegni.

Habitante-del-paraiso_2010

Nel 2010 ho realizzato con Photoshop questa versione digitale mai finita (manca proprio l’abitante).


Per iniziare

Non sono molto portato a scrivere, non lo sono mai stato. In fatti ne sono certo che sarò un blogger un po’ pigro. Allora perché voler iniziare un blog? Perché ogni grafica o fotografia ha un suo motivo, una sua motivazione o ispirazione da raccontare e anche se ho un sito personale e diversi profili sui social netwoks, questo mi sembra il posto giusto per farlo.

Nota: L’italiano non è mia madre lingua per cui vi prego di perdonarmi gli errori.